Il Monumento

A DAVIDE E GOLIA opera di Aldo Rontini

Davide abbatte Golia (La fiducia nel proprio ideale vince la forza fisica)

..prese in mano il suo bastone, scelse dal torrente cinque pietre ben lisce,le mise nella sacca da pastore che aveva con sè poi con la fionda in mano si fece incontro al Filisteo. Golia s'andava avvicinando a Davide, preceduto dall'uomo che gli portava lo scudo. E quando si vide Davide davanti, lo disprezzò perchè era giovane. Ma Davide a lui  "Tu vieni a me armato di spada, oggi stesso cadrai nelle mie mani, ti colpirò e spiccherò testa dal busto e dar cadavere agli uccelli del cielo e alle bestie della camoagna". Intanto cacciò mano nella sua sacca da pastore, tirò fori un sasso, lo scagliò con la sua fionda e colpì il Filisteo in fronte con tanta forza  che la pietra penetrò nella fronte di Golia, il quale stramazzò con la faccia a terra.   (Samuele 17, 40 - 49)